24 dicembre 2008

L'italiota perfetto: Dopo Allevi al Senato, Bruno Vespa all'Opera di Roma

Sul sito del Ministero dei Beni Culturali leggo questo blando comunicato stampa:
A seguito delle dimissioni del Maestro Ennio Morricone, il Ministro per i Beni e le Attività Culturali ha nominato il dott. Bruno Vespa quale rappresentante del Ministero nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma.
Nel ringraziare il Maestro Morricone per il prezioso lavoro finora intrapreso, il Ministro augura ogni successo al dott. Vespa nell’incarico assunto.

No dico: BRUNO VESPA!!!, del resto non c'è molto da meravigliarsi dopo aver visto Giovanni Allevi dirigere (si fa per dire) al Senato

L'italiota perfetto
Bruno Vespa lo vediamo sempre seduto a fianco di politci nelle conferenze stampa dove propone i suoi libri. Mi sono sempre chiesto chi è che possa leggere i libri di Vespa. E del resto un'altra cosa che mi sono sempre chiesto è chi possa acquistare i dischi di Giovanni Allevi. Lo voglio vedere in faccia questo italiota perfetto col tomo di Vespa in Mano e Allevi nell'iPod, gli direi che sta sbagliando tutto, che non è quella la cultura, gli regalerei un disco coi concerti per Pianoforte e Orchestra di Mozart, e magari qualcosa di Shakespeare. Sì perché quest'arte avrà pure qualche secolo ma se è giunta fino ai giorni nostri un motivo ci sarà. Allevi e Vespa invece fra trecento anni non se li ricorderà nessuno.

1 commento:

anam ha detto...

giovedì 25 dicembre 2008
IL TRIONFO DELLA MEDIOCRITA' E IL RICONOSCIMENTO UFFICIALE DELLE PIU' ALTE CARICHE DELLO STATO

RINGRAZIO I SENATORI TUTTI, IL CAPO DELLO STATO, CHE FREQUENTA REGOLARMETE I CONCERTI DELL'ACCADEMIA DI SANTA CECILIA E CHE QUINDI POSSIEDE UN ORECCHIO SENSIBILE(L'HO VISTO COI MIE OCCHI) E L'ON. SCHIFANI PER AVER CONTRIBUITO IN MANIERA CONCRETA AL RINNOVAMENTO DELLA MUSICA ITALIANA, RICORDANDO A TUTTA L'EUROPA CHE ALLEVI ESPRIME I TORMENTI E E GLI SLANCI IDEALI DEL TEMPO IN CUI VIVIAMO.
SIAMO TUTTI IN TREPIDANTE ATTESA DI UN MUSICISTA MESSIA E PROFETA A NATALE, PECCATO CHE CI E'GIUNTO SOLO L'ASINELLO!!
SPERIAMO CHE ALLA FINE NON VINCA NE L'ISLAM, NE ALLEVI, NE NESSUN ALTRO, BASTA CON LE GUERRE!!
MA L'ISLAM NON CE L'HA CON NOI, E NOI SI? COM'E' STA STORIA?
RINGRAZIO SCHIFANI (CHE ORA NON CHIAMO PIU' ONOREVOLE)PER AVER RICORDATO A TUTTI NOI CHE E' GRANDE L'IMPEGNO PROFUSO DAL GOVERNO A FAVORE DELLO SVILUPPO DELLA CULTURA MUSICALE IN ITALIA.
TALE IMPEGNO PREVEDE DEI TAGLI AI FINANZIAMENTI DEI TEATRI E UN TOTALE DISINTERESSAMENTO IN MATERIA DI INSEGNAMETO DELLA MUSICA NELLE SCUOLE.
ROBA CHE FAREBBE INVIDIA ALL'ECUADOR!
TUTTO CIO' CONTRIBUISCE AL RICONOSCIMENTO DEL VALORE EDUCATIVO DELLA MUSICA.
GRAZIE SCHIFANI, NON CE NE ERAVAMO ACCORTI CHE ALLEVI E' IL FUTURO DELLA MUSICA ITALIANA.
NON CE NE ERAVAMO ACCORTI, E QUINDI GRAZIE, PER AVER MESSO IN RISALTO LE RADICI CLASSICHE DI QUESTO GRANDE MAESTRO DEL VUOTO PNEUMATICO E LO STRETTO LEGAME CHE EGLI INTESSE CON LA TRADIZIONE DEI PIU' GRANDI MUSICISTI ITALIANI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA MUSICA DEL MONDO OCCIDENTALE, E FORSE DI TUTTO IL SISTEMA SOLARE.
UN RINGRAZIAMENTO CON DEDICA AUDIO ALLA STANDING OVATION RICEVUTA DA ALLEVI AL SENATO....PRRRRRRRR!!! (ERA UNA GRASSA PERNACCHIA NON L'AVETE SENTITA?).
QUANTO IMPEGNO DA PARTE DI SCHIFANI PER PORTARE ALLEVI AL SENATO, MA DOV'ERA IL BUON GIOVANNI A CAPO HORN IN CANOA PRESO DA UN ATTACCO DI PANICO ISPIRATORE?
ANCORA, PER SCHIFANI CHE CREDE IN ALLEVI E LO DEFINISCE UNA SCOMMESSA, PECCATO CHE SIA ASINO E PER GIUNTA ZOPPO.
GRAZIE PER AVER POSTO LA PIETRA TOMBALE ALLO SVILUPPO DELLA MUSICA IN ITALIA.
SCHIFANI, NON MI ARRENDO, IO E TANTI COME ME, QUESTA PIETRA LA RIBALTEREMO E FAREMO VENIR FUORI GLI ZOMBI DEI VARI PUCCINI, VERDI E TANTI ALTRI A SEDERE TRA I BANCHI DELLA CAMERA, ANCHE PER DARE QUALCHE BACCHETTATA SULLE MANI AI "pianisti".
CHE LA "ventiquattresima opera" DI VERDI (porta male pare e quindi meglio evitare il titolo originale) SIA CON LEI! (LE CONSIGLIO DI ASCOLTARE L'ARIA "la vergine degli angeli".
IL "destino" DELLA MUSICA ITALIANA INVECE, LO LASCI ALLA "forza" DI NOI BRAVI ARTIGIANI DELLA MUSICA E AI GRANDI ARTISTI ITALIANI CHE TUTTO IL MONDO CI INVIDIA.

LA FRASE CHE SEGUE SI COMMENTA DA SOLA
SCHIFANI:Una "scelta di rinnovamento - aveva detto in Aula - che riteniamo si ponga in sintonia con le richieste di riforme che ci vengono dai cittadini e per le quali ci impegnamo a lavorare tutti in un clima di concordia e confronto".

QUEST'ITALIA PARE ANELI SOLO RIFORME (PRESIDENZIALISMO, GIUSTIZIA E FEDERALISMO) DUNQUE COME SI PONE GIOVANNI ALLEVI?
"In radiotecnica la sintonia è l’operazione che permette di selezionare, tra tutti i segnali radio ricevibili, un solo segnale desiderato, eliminando quanto più possibile i segnali indesiderati e il rumore."
PERFETTO! ELIMINIAMO ALLEVI(il rumore) E RIMETTIAMO IN SINTONIA LA MUSICA ITALIANA.