5 marzo 2008

Addio a Jeff Healey, il bluesman dimenticato

Mi chiedo quanti, fra i lettori di questo blog si ricordano di Jeff Healey, un bluesman canadese non vedente che ebbe enorme successo negli anni '80. Da anni non sentivo parlare di lui, poi stamane, dal feed del NYT mi giunge la notizia della sua scomparsa, a soli 41 anni per cancro ai polmoni. Suonava la chitarra in un modo particolare, seduto e con lo strumento sulle ginocchia, cantava il suo blues-rock. Il disco See The Light (1988) ebbe un enorme successo e arrivò a vendere due milioni di copie in tuto il mondo.
In tempi più recenti si era cimentato con la tromba, suonando jazz tradizionale per un pubblico molto di nicchia.

3 commenti:

Jazzer ha detto...

Mi dispiace... pur non amando molto il blues moderno, trovo che "See the light" era un bel discone.
... e poi a quell'età... :-(
RIP

Felipegonzales ha detto...

Nooo, io ero andato ad un suo concerto. Era un grande virtuoso e faceva un blues carico e classico. Davvero bravo. Farò anch'io un post se trovo altre notizie.

RadioRokkaWeb ha detto...

I ns "grandi" mass-media lo hanno ignorato anche nella morte....
Siamo un gruppo di ragazzi suoi fan fin dall'inizio e abbiamo pensato di fargli un tributo nella ns piccola webradio amatoriale(www.radiorokkaweb.net)
Non ci stancheremo mai di ascoltare la sua magica chitarra!!!!